website

1Gv 3,1-3

Carissimi, noi fin d’ora siamo figli di Dio, ma ciò che saremo non è stato ancora rivelato. Sappiamo però che quando egli si sarà manifestato, noi saremo simili a lui, perché lo vedremo così come egli è.
Chiunque ha questa speranza in lui, purifica se stesso, come egli è puro.1Gv 3,1-3

C’è una speranza che purifica

Poichè lo Spirito Santo ci ha resi figli

E il desiderio di vederlo e di essere come Lui

Ci spinge verso la luce

Alzati rivestiti di luce poiché a te viene la Luce

Dobbiamo rivestirci di luce

Se oggi la nostra carne nasconde la luce

Verrà il giorno che anche noi saremo luce

Festa dei santi possibilità di essere luce

Abbiamo tra le mani una sola vita

Saziare la sete di luce che tutti abbiamo

Nessuno si vuole infrattare in vicoli ciechi e bui

Però il buio che portiamo dentro

Non ci fa vedere altro che le tenebre

Il mondo dice: “è bene togliere il crocifisso perché spaventa”

E iniziare i bambini al culto del buio e degli orrori

A me un bambino vestito da morto

mi da il sapore di violenza e rimane un pugno nell’occhio

Rivestire di luce un bambino da la speranza di vita

In tanti rimane queste suggestioni di paura

Non è il Crocifisso che ti manda dallo psicologo

Halloween dopo una serata passata con i morti

I bambini porteranno, e non solo loro la paura e la suggestione della bestia

Tutto ciò intontisce il cervello

Infatti questo stordimento ci fa camminare senza mete

Chi ha la meta della luce vedrà il suo volto

E Lui non lo nasconde a nessuno